Chiara Rapaccini Mario Monicelli 72 Mostra Internazionale d’ Arte Cinematografica – La Biennale di venezia 2015 00011
Biennale di Venezia 2015 – Chiara Rapaccini
19/04/2017
mostra mario monicelli gamc viareggio
Mario Monicelli – Villegiardini – maggio 2016
06/04/2017
nudo maschile galleria spazio nuovo roma villegiardini

Nudo Maschile: Le architetture umane di Andrea Vierucci

Nudo Maschile, studio sul corpo umano.

Andrea Vierucci è un attento osservatore, sensibile e curioso, che apprezza tutti i risvolti della “bellezza”. Fotografo e giornalista è socio fondatore dello studio Exposed Press insieme con Anna Maria Eustachi. Scriveva Rainer Maria Rilke: “Sappiate che l’arte è: un cammino verso la libertà. Noi tutti siamo nati in catene. C’è chi dimentica le proprie, e chi le fa inargentare e dorare. Ma noi vogliamo spezzarle. Non con brutale, selvaggia violenza: vogliamo via via crescere fuori di esse”.

Con questa bella citazione Paolo Bertoncini Sabatini,architetto, inizia la presentazione che affianca il lavoro di Andrea Vierucci, “Il Corpo Trionfale”, esposto nella Galleria SpazioNuovo Contemporary Art & Design a Roma. Andrea, fotografo di architettura e interiors, storica e preziosa la sua collaborazione con Villegiardini, dal gennaio 2016 è entrato a far parte del gruppo di artisti della galleria, noto laboratorio internazionale di ricerca dedicata alla fotografia contemporanea, creata da Guillaume Maitre e Paulo Perez Mouriz. Le immagini di Andrea trattano un tema solo apparentemente inusuale per l’artista. Il corpo umano è rappresentato da un percorso all’interno della forma e della struttura, fatta di pesi, di equilibri, di dettagli, costruzione e progettualità, proprio come in architettura. Il gusto della composizione e l’uso pittorico della luce rimandano alla scultura e alla pittura classica ma non si limitano ad una raffigurazione seduttiva della forma fine a se stessa. Il corpo diventa un mezzo per rappresentare la forza e la fragilità dell’anima, la precarietà e la potenza, la condizione transitoria e corruttibile degli esseri umani. n
Le foto di Andrea Vierucci, immagini in bianco e nero, con riflessi metallici chene esaltano la plasticità, sono stampate a tiratura limitata su carta baritata in formati da 100×150 cme oltre, ma è prevista anche una versione in misure più piccole che conservano la stessa preziosità e cura
dei dettagli.